La prima visita

La prima visita ha una durata di circa 60 minuti.

Anamnesi alimentare che, attraverso un questionario e delle domande specifiche, permetterà di ottenere un profilo nutrizionale che darà la possibilità di analizzare le abitudini alimentari del paziente, apportando dei consigli per modificare quelle scorrette.

Successivamente la raccolta dei dati biometrici, la valutazione della composizione corporea e del Metabolismo Basale attraverso esame impedenziometrico (Impedimed DF-50, per informazioni visitate il sito http://www.composizionecorporea.com/index.php?option=com_content&view=article&id=47&Itemid=135&lang=it), la misurazione del Body Mass Index forniranno dei dati fondamentali per la programmazione di un piano alimentare adeguato il più possibile ai fabbisogni reali del paziente, calcolando anche l'eventuale attività fisica effettuata quotidianamente.

La visita si conlcuderà con la pianificazione del'alimentazione sulle basi dei gusti personali, di eventuali presenze di intolleranze e allergie alimentari e un particolare e utilissimo spazio verrà dedicato ai consigli per fare la spesa, quali alimenti comprare, dove trovarli e anche al minor prezzo. Infine verranno rilasciate delle ricette gustose da inserire nella nuova alimentazione, dai contorni ai dessert, e tutto sulla base della sana cucina.

Cambiare le vostre abitudini alimentari scorrette e scoprire una cucina più sana con altrettanto gusto sarà una piacevole sorpresa.









Riassumendo:

 Anamnesi familiare e patologica, anamnesi nutrizionale

 Valutazione nutrizionale, educazione alimentare riguardante i basilari principi per la corretta e sana alimentazione e consigli per la composizione del pasto;

Raccolta dei dati biometrici: peso, altezza e circonferenze corporee;

 Valutazione della composizione corporea e del metabolismo basale tramite esame impedenziometrico;
 Calcolo del Dispendio Energetico Totale utile per la stima dell'introito alimentare al fine di personalizzare il programma alimentare in base alle reali esigenze nutrizionali ed energetiche del soggetto;

 Definizione delle caratteristiche del programma alimentare personalizzato e pianificazione del successivo incontro in base agli obiettivi prefissati.

Controlli successivi


Il controllo è importante per monitorare i progressi del paziente e valutare che la perdita di peso corporeo sia graduale e costante nel tempo, apportando le dovute modifiche al piano alimentare e integrando con nuovi alimenti la dieta.

Il primo controllo verrà eseguito dopo 10 giorni, i successivi avranno una cadenza settimanale/bisettimanale; una volta al mese verrà effettuato l'esame impedenziometrico per verificare che la dieta sia adeguata ai fabbisogni nutrizionali del paziente.

Dopo i primi mesi, i controlli avranno una cadenza mensile sino al raggiungimento dell'obiettivo prefissato, allorchè al paziente sarà rilasciata una dieta di mantenimento che gli permetterà di mantenere i risultati nel tempo e gestire il tutto in completa autonomia.

 
Richiedi informazioni
Utilizza questo modulo per richiedere informazioni, verrai contattato nel più breve tempo possibile.
Cognome:
Nome:
Telefono:
Email
Messaggio:
   
   
Visita il mio blog
   
 
 
Copyright Nadia Sichera 2011 P. IVA: 06018920824 | Utenti online: 5  | Web-developer: Marco Puccio